Risultati positivi per Cdc

Aziende

Terzo trimestre in crescita e andamento positivo nei primi nove mesi,
con una crescita complessiva oltre il 20%. Previsioni confermate per il
2003.

Cdc chiude il terzo trimestre positivamente, con un aumento di fatturato superiore al 50% rispetto al 2002 e un debito finanziario stabile. Anche considerando i tre trimestri già trascorsi, Cdc registra incrementi di fatturato intorno al 20%, pari a 392 milioni di euro contro i 324 dell’anno passato. Nonostante il mercato negativo, quindi, Cdc è riuscita a trovare il proprio spazio, con un incremento generalizzato sia della vendita diretta, che della distribuzione, anche in ambito retail. Significativa la crescita nella pubblica amministrazione che ha generato ricavi per 68 milioni di euro, contro gli appena 5,5 del 2002. Il segmento distribuzione ha registrato una crescita del 7%, mentre quello retail, nel trimestre ha visto un aumento del 17%, ma considerando i nove mesi ha avuto una flessione del 7%. Alla luce dei positivi dati di fatturato del terzo trimestre ha dichiarato Giuseppe Diomelli, presidente di Cdc – confermiamo gli obiettivi del forecast 2003 sia a livello di fatturato (557 milioni di euro con una crescita del 14% rispetto al 2002) che di redditività, con un obiettivo di utile netto consolidato di 10 milioni di euro.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore