Ritorna Commodore

Aziende

Torna sul mercato un marchio storico, grazie all’accordo siglato tra Tulip e Ironstone Partners

Il caro vecchio Commodore potrebbe tornare sul mercato, grazie all’accordo raggiunto da Tulip Computers e Ironstone Partners. Tulip ha ceduto ad Ironstone i diritti esclusivi del marchio, in cambio di una quota di licenza su tutti i prodotti Commodore 64 venduti e a una parte del ricavato derivato dal download di giochi, abbonamenti o pubblicità sul portale ufficiale che sarà gestito da Ironstone. Si stima che ancora oggi, il marchio Commodore sia conosciutissimo e utilizzato senza alcuna licenza da quasi 300 siti Web; si valuta, inoltre, che ci sia una comunità virtuale di circa 6 milioni di appassionati che vorrebbe avere il riconoscimento e l’autenticità da parte del vero brand Commodore. “…Stiamo definendo accordi strategici per creare una rete di partner con qualificate competenze e specializzati nel mondo Commodore. In questo modo, saremo in grado di creare forti sinergie con l’ecosistema dei nostri partner – ha dichiarato Bjorn Bruggeman, brand manager Commodore -L’accordo con Ironstone rappresenta un importante step in questo processo e permetterà a Tulip di beneficiare di nuove opportunità di ecommerce”. Ironstone venderà l’emulatore C64 ufficiale e tantissimi nuovi e vecchi giochi, attraverso Internet.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore