Ritorna il pericoloso Melissa

Sicurezza

Melissa, il virus che nel 1999 gettò nel panico molte aziende di tutto il mondo, ritorna in una variante Mac

Il terribile virus Melissa è ritornato. Questa volta si ripresenta sotto forma di un documento Mac che può infettare sia gli utenti pc che quelli mac. Si sarebbero registrati già tra i 20 e i 30 casi di infezione solo in Europa, secondo quanto riportato da Network Associates. La società antivirus aveva catalogato Melissa tra le infezioni a medio rischio. Chiamato Melissa-X o Melissa 2001, il virus è una variante di Melissa che nellaprile del 1999 causò danni per milioni di dollari in aziende di tutto il mondo. Secondo gli esperti di Sophos, antivirus company inglese, Melissa-X si presenta sotto forma di file di Microsoft Office 2001 (la versione Mac di Office 2000). Il file ANNIV.DOC può essere pericoloso per le versioni Office dalla 97 in poi; una volta aperto, il codice infetto va in esecuzione danneggiando sia sistemi Windows che Mac. Il virus va inoltre a pescare i primi 50 nomi nella rubrica di Outlook e manda automaticamente messaggi con nel soggetto Important message from…), mentre nel corpo del messaggio si legge Here is that document you asked for… dont show anyone else ;-). Secondo Graham Cluley, consulente tecnologico per Sophos, il problema maggiore di questo virus è che si presenta come il primo di Word 2001. Molti prodotti antivirus saranno così costretti a rivedere il loro motore di ricerca in modo che vengano effettivamente scannerizzati i contenuti dei file.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore