Roaming: disco verde alle regole della Ue

Network

Il varo della regolamentazione dovrebbe dimezzare le tariffe del roaming

La Commissione europea ha dato l’ok alle regole che dovranno abbassare le tariffe del roaming in ambito Ue. La regolamentazione mette ordine nella telefonia mobile sui prezzi delle chiamate effettuate e ricevute dall’estero. Il commissario per le Tlc Viviane Reding spera di dimezzare i costi dell’uso del telefonino cellulare dall’estero. Ma, secondo Reuters, ci sarà un periodo finestra di 6-9 mesi per l’adozione delle regole, che comunque non è prevista prima di metà 2007. Il passo successivo all’approvazione di oggi è l’approdo in Parlamento europeo. L’accordo sarebbe inoltre stato trovato sul tetto ai prezzi all’ingrosso e sui limiti sulle tariffe alle telefonate dall’estero. Fra quattro anni, la regolamentazione, su cui devono pronunciarsi Parlamento e esecutivo, potrà anche essere sospeso, dal momento che il costo del roaming fra un po’ di tempo è destinato ad abbassarsi fisiologicamente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore