Roaming Sms e dati, l’Europarlamento dà l’ok all’eurotariffa

NetworkProvider e servizi Internet

Il Parlamento europeo ha votato il taglio del roaming: gli Sms in roaming in area Ue costeranno al massimo 11 centesimi, mentre il roaming dati costerà 1 euro per Mbyte. Dal primo luglio risparmi fino al 60%

L’Europarlamento ha votato il taglio del roaming per Sms e dati. La Ue si unisce progressivamente anche sotto il profilo della telefonia mobile: gli Sms in roaming in area Ue costeranno al massimo 11 centesimi, mentre il roaming dati costerà 1 euro per Mbyte. I risparmi arrivano fino al 60%.

Dopo il mercato comune e la moneta unica, dopo il il taglio delle tariffe delle chiamate in roaming , va in scena l’eurotariffa anche per Sms e dati: partiranno da luglio gli Sms a 11 centesimi (Iva esclusa), in roaming dentro i confini Ue, e per il roaming dati (per navigare in Internet con un portatile fuori dai propri confini). Per evitare bollette-choc al rientro dalle vacanze, la Ue ha messo un tetto ai costi Sms dall’estero, dentro la zona Ue. Le telefonate effettuate dovranno costare al massimo 43 centesimi al minuto, e per quelle ricevute 19 centesimi. Il download di dati avrà un tetto di un euro per megabyte. Il voto finale è previsto ad aprile.

La Ue ha approvato il progetto del Commissario Ue Viviane Reding: dal 1 luglio 2009 mandare sms dall’estero costerà il 60% in meno.

Nel 2007 i cittadini europei hanno inviato 2,5 miliardi di messaggini, per un valore di 800 milioni di euro.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore