Roma incontra la PA

Autorità e normative

Il Forum PA 2006 ha aperto i battenti. Tema centrale della manifestazione la relazione tra la Pubblica amministrazione, i cittadini e le imprese attraverso le nuove tecnologie. Rfid e Voip in testa.

La Pubblica amministrazione punta tutto sull’Rfid, il Voip, la biometria e a una serie di tecnologie innovative che vanno sotto il nome di t e m-government. Sono questi alcuni dei temi dominanti del Forum Pa che ha aperto i battenti oggi e li chiuderà il 12 maggio prossimo, lasciando qualche speranza a un settore, quello dell’It, perennemente in affanno. Forse si, ma a oggi, i numeri e le considerazioni sugli investimenti in It da parte della Pa, non sembrano avvallare questa speranza. Infatti, un’indagine di Aitech-Assinform presentata al Forum Pa 2006 ha messo in evidenza quel che non va. Se da un lato l’Information Technology italiana registra un deficit con l’estero di 678,5 milioni di euro, questo almeno a novembre scorso, gli investimenti It della Pa calano del 38%. La sintesi dell’indagine dell’associazione mette in luce una piaga ancora più seria: “Malgrado gli sforzi compiuti nell’e-government e nella banda larga, la Pubblica amministrazione italiana non solo continua a spendere poco e male in tecnologie informatiche rispetto a quanto avviene nei paesi europei nostri concorrenti, ma una parte sempre più rilevante della spesa pubblica in It è assorbita dalla stessa Pa”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore