Rupert Murdoch non demorde, nonostante il niet di Time Warner

AziendeMarketing
Rupert Murdoch non demorde, ma non è in trattative con Time Warner
1 0 Non ci sono commenti

Fox ha confermato di aver avanzato la proposta formale, ma di non essere in trattative con Time Warner. Le sinergie e i risparmi per Fox

Il no di Time Warner a 80 miliardi di dollari, non lo ha scomposto. Il magnate australiano dell’editoria Rupert Murdoch non demorde, nonostante il niet giunto da Time Warner: è pronto ad offrire oltre gli 85 dollari per azione per acquisire Time Warner. Fox ha calcolato che l’azienda combinata potrebbe generare un miliardo di dollari in taglio dei costi, a partire dall’eliminazione dei back office sovrapposti, risparmi nell’ambito delle risorse umane, vendite ed operazioni IT. Fox stima di poter condurre la due diligence su Time Warner.

Sebbene sia stata rifiutata la proposta iniziale degli inizi di giugno, Murdoch sarebbe determinato all’acquisizione. Inoltre, 21st Century Fox avrebbe proposto di cedere Cnn per prevenire timori legati all’Antitrust. Una cessione che avrebbe aperto una sfida fra ABC e CBS. L’offerta sarebbe stata in contati e azioni.

Fox ha confermato di aver avanzato la proposta formale e di non essere in trattative con Time Warner: ”Time Warner ha rifiutato di andare avanti con la nostra proposta. Al momento non siamo impegnati in alcuna trattativa con Time Warner” ha per ora chiuso 21st Century Fox.

Per alzare la posta, Murdoch avrebbe deciso di sacrificare Sky Italia e Sky Deutschland. British Sky Broadcasting (di cui 21st Century Fox detiene  il 39%) potrebbe mettere in vendita il 100% di Sky Italia e il 57% di Sky Deutschland, due asset del valore di circa 10 miliardi di euro (Sky Italia vale fra 3-5 miliardi). L’operazione farebbe parte di Sky Europa, entità in via di definizione, in grado di riunire Irlanda, Regno Unito, Germania, Austria e Italia, la cui fusione potrebbe dar vita a un gruppo da 20 milioni di abbonati con almeno 12 miliardi di fatturato.

Il riassetto delle attività europee di Murdoch creerebbe il polo Ue della pay-tv, in vista dell’assalto a Time Warner.

Rupert Murdoch non demorde, ma non è in trattative con Time Warner
Rupert Murdoch non demorde, ma non è in trattative con Time Warner

Lo scorso febbraio il colosso dei media Comcast ha acquisito Time Warner Cable per 44,2  miliardi di dollari: 159 dollari per azione per l’azienda via cavo di Time Warner, con un premio del 17.5 per cento. Negli USA è nata una conglomerata che passa dal 21 al 33 per cento di market share, un impero della Tv via cavo con un parco 33 milioni di clienti.

Nel 2013 erano apparse e sfumate voci di merger fra Time Warnet e Cbs.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore