Saltano i posti di lavoro… Ma la domanda IT in Italia tiene

Aziende

La recessione arriva alla velocità della luce, e tutti (di più le grandi imprese, meno le PMI) pensano a ridurre costi e/o personale.

Nel valzer di tagli e ridimensionamenti, Sun prevede tagli tra il 15 e il 18 percento, tra le Tlc anche Vodafone potrebbe annunciare licenziamenti di dipendenti in Europa. Ristrutturano Hp, eBay, Yahoo!, Xerox, Symantec, EA, Amd, Nokia-Siemens, Nortel, Wired e Six Apart

E figlie di questa crisi, sono anche alcune acquisizioni: Panasonic acquisirà Sanyo. E c’è chi dice che Motorola, il cui spin-off è slittato e che sembra costretta all’addio alle sue residue ambizioni nel settore cellulari, sia nel mirino di Cisco

La recessione si espande a macchia d’olio. Anche Intel, finora prudente, ha tagliato le aspettative per il quarto trimestre: il ridimensionamento delle vendite previste è di oltre un miliardo di dollari. Un altro colosso, Cisco System s, ha registrato una brusca flessione negli ordini, tanto che starebbe pensando addirittura ad acquisire Motorola, che invece a licenziare, ha già iniziato.

Motorola taglia anche in Italia.

Ma nel marasma di tagli e ridimensionamenti, Sun prevede tagli tra il 15 e il 18 percento, tra le Tlc Bt ha 10mila esuberi e anche Vodafone potrebbe annunciare licenziamenti, mentre ristrutturano Hp, eBay, Yahoo!, Xerox, Symantec, EA, Amd, Nokia-Siemens, Nortel, Wired e Six Apart. I tagli sono all’ordine del giorno sia nell’hi-tech che nella telefonia.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore