Salvate il salvabile!

Sistemi OperativiWorkspace

"Backup" non significa solo mettere in salvo i dati. Impariamo anche a memorizzare le impostazioni del computer per agevolare il ripristino del sistema operativo.

Quando è ora di fare il periodico “formattone” del disco fisso, ossia la cancellazione di tutti i dati e la conseguente reinstallazione del sistema operativo, ci preoccupiamo di mettere in salvo i dati più importanti: documenti di lavoro, posta elettronica, fotografie, i Preferiti di Explorer, la musica… tutti quegli elementi che, una volta ripristinato l’ordine nel PC, ci aiuteranno a ricostruire l’ambiente ideale per il lavoro e il tempo libero. Fare un backup è come preparare la valigia per un lungo viaggio: alla fine ci si dimentica sempre qualcosa. E così, dopo aver installato tutto, e copiato i dati con ordine nelle cartelle ci accorgiamo di aver perso alcune impostazioni importanti che avevamo configurato nel corso di mesi di utilizzo, sulla base di nostre esigenze e abitudini. Che fine hanno fatto le Regole della posta in arrivo di Outlook Express? E la pagina principale di Internet Explorer? Per non parlare della scomodità di dover effettuare nuovamente il Windows Update, con tutti gli aggiornamenti scaricati da Internet giorno per giorno… non c’è più nulla! Bisogna installare di nuovo la stampante, la connessione a Internet, i suoni di Windows personalizzati, le icone della Barra delle Applicazioni, le unità di rete, le liste e i dati memorizzati da Windows Media Player… e chi aveva detto che il backup è facile, basta “solo” salvare i dati importanti? Anche le impostazioni del sistema operativo e di alcuni programmi possono essere salvate! Per questo esiste una procedura specifica di Windows Xp e altri trucchi che potete leggere in queste pagine.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore