Samsung conferma il buyback, grazie alla ripresa dei Galaxy

AziendeMercati e Finanza
Samsung conferma il buyback, grazie alla ripresa dei Galaxy
1 1 Non ci sono commenti

Samsung lancia un buyback azionario da 9,9 miliardi di dollari. Il mercato smartphone torna in positivo anche per i Galaxy

Dopo due anni neri, a Samsung torna il sorriso. L’azienda sud-coreana lancia un buyback azionario da 9,9 miliardi di dollari. Il mercato smartphone torna in positivo anche per i Galaxy.

Samsung conferma il buyback, grazie alla ripresa dei Galaxy
Samsung conferma il buyback, grazie alla ripresa dei Galaxy

Samsung sta combattendo su più fronti: nell’arena Android, deve affrontare la concorrenza di Htc e Lg, oltre a quella di Huawei, Xiaomi e Micromax; nell’arena globale, sale la competizione nella fascia alta con Apple, dopo il debutto delle diagonali in stile phablet. Nell’ultimo biennio, il vendor dei Galaxy ha perso market share a vantaggio di Apple e Huawei.

Samsung darà agli azionisti dal 30 al 50 per cento del cash flow nel prossimo triennio, soprattutto sotto forma di dividendi.

I profitti della conglomerata sono saliti dell’82% a 6.5 miliardi di dollari, grazie ai chip. Le forti vendite del phablet Galaxy Note 5 e dei dispositivi low-end hanno permesso alla divisione mobile di Samsung di registrare un incremento del 37% degli utili.

Samsung potrebbe anticipare il Galaxy S7, in occasione del CEs 2016 di las Vegas, per porre fine al calo delle vendite.

Il nuovo Samsung Galaxy S7 potrebbe avere lo streaming musicale di alta qualità di Tidal di proprietà di Jay-Z, oltre ad introdurre USB Tipo-C e la tecnologia 3D Touch. SEcondo le indiscrezioni, S7 potrebbe essere più robusto: il telaio potrebbe essere realizzato in lega di magnesio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore