Samsung decide lo Spin-off degli LCD: OLED è meglio

AziendeMarketing
La Tv Oled di Samsung al CES 2012

Samsung si rifocalizza su una nuova tecnologia per realizzare le TV: l’OLED. E dà l’ok allo spin-off del business, non profittevole, degli schermi liquid-crystal-display (Lcd)

Samsung vende due televisori al secondo. Ma il colosso sud-coreano ha deciso lo Spin-off degli LCD per rifocalizzarsi su una nuova tecnologia per realizzare le TV. Lo spin-off andrà in scena il primo aprile quando la divisione diventerà Samsung Display Co. Il business degli schermi liquid-crystal-display (Lcd) non è profittevole, e Samsung di fondere l’unità nella venture Samsung Mobile Display che produce i pannelli organic light-emitting diode (OLED).

Il business degli LCD registrava perdite operative per circa 668 milioni di dollari l’anno scorso, a causa del rallentamento delle vendite TV. La fusione delle operazioni di produzione pannelli, aiuterà Samsung ad espandare il business OLED utilizzando le risorse derivanti dalla produzione LCD.

I display OLED sono popolari sui dispositivi mobili come la gamma degli smartphones Galaxy, ma Samsung e LG vogliono rendere gli schermi OLED popolari anche sulle Tv. Secondo DisplaySearch, il mercato delle Tv LCD calerà dell’8% a 92 miliardi di dollari entro il 2015, mentre il mercato degli schermi OLED raggiungerà i 20 miliardi di dollari entro il 2018, pari al 16% del totale dell’industria dei display, in crescita dall’attuale 4%.

La Tv Oled di Samsung al CES 2012
La Tv Oled di Samsung
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore