VIDEO Samsung Galaxy S5, ecco cosa c’è di speciale

MobilityWorkspace
Gli utili di Samsung in picchiata nel secondo trimestre
0 0 1 commento

VIDEO – Primo approccio diretto con Samsung Galaxy S5 e la nuova interfaccia TouchWiz. Cosa c’è di speciale nel nuovo smartphone e cosa manca al top di gamma di Samsung da aprile nei negozi

A Mwc 2014, quello di Samsung Galaxy S5 è stato tra gli annunci smartphone più attesi. Il comparto smartphone cresce, ma il mercato crescerà meno velocemente proprio da quest’anno, ed è maturo, soprattutto in occidente. E’ sempre più difficile proporre innovazioni che possano sbalordire e lasciare a bocca aperta. La prossima frontiera potrebbe essere proprio l’utilizzo in abbinata con gli orologi intelligenti, soprattutto con servizi legati a fitness e salute. E Samsung con il Galaxy S5 è tra i vendor che più si è portata avanti nel comparto. Galaxy S5 sarà presto disponibile sul mercato (si parla di un accordo con gli operatori per proporlo, ovviamente con contratto, a partire da circa 200 euro e senza tra i 6-700 dollari), e già potrebbe arrivare a breve anche una versione Galaxy F con componenti ancora più esclusivi. Se ne parlava già l’autunno dello scorso anno.

Samsung Galaxy S5
Samsung Galaxy S5, disponibile in diverse varianti colore da 11 aprile

Intanto lo smartphone presentato a Barcellona ha ricevuto un’accoglienza buona, ma forse leggermente inferiore alle attese, proprio per la mancanza dell’effetto “wow!”. Eppure non mancano alcune novità importanti che riassumiamo in breve: lato hardware il sensore di impronte digitali direttamente sul display touch (utile per il login ma anche per i pagamenti PayPal), e il sensore per la frequenza cardiaca sul dorso (che con Gear Fit può misurare anche livello di stress e qualità del sonno), la fotocamera con sensore da 16 megapixel e reattività da record (0,3s), e la certificazione IP 67 di resistenza per polvere e acqua. Lato software: interfaccia TouchWiz in parte ridisegnata e semplificata, gestione dell’autonomia della batteria ancora più sofisticata (Ultra Power Savings Zone), KidsZone per i bambini.

Le specifiche hardware di questo smartphone – con il suo display 5.1” FHD Super AMOLED (1920 x 1080), per un peso di 145 grammi, con Os Android KitKat, processore a 2.5GHz quad core 2 Gbyte di Ram, memoria integrata da 16 e 32 Gbyte, con una batteria da 2800 mAh, sono – come riferimento – quelle di uno smartphone top di gamma, il cui prezzo libero da vincoli e da operatori non potrà che assestarsi tra i 600 e i 700 dollari, come consueto. L’apertura di Samsung a fornire protezione da acqua e polvere è coerente con un utilizzo in ogni condizione, anche in previsione ad un abbinamento con Gear 2 e Gear Fit, gli smart watch Samsung, quindi in relazione a una vita dinamica, anche in piscina, in spiaggia.

A tutti i modelli di ‘lusso’ presentati a MWC 2014 manca però ancora una comprovata resistenza agli urti e anche la quinta edizione di Samsung Galaxy non fa purtroppo eccezione. Le cadute quindi restano il nemico numero uno degli smartphone, a meno di non indirizzarsi su modelli di nicchia, che generalmente non sono quasi mai top di gamma per le specifiche hardware. Per fortuna – presto proporremo un video LifeProof e Otterbox – ci sono vendor che propongono custodie con certificazioni ad hoc per ogni utilizzo. Tra gli altri ‘desiderata’ inevasi dai vendor, anche un’autonomia di livello paragonabile a quella dei primi cellulari (2/3 gg di utilizzo pieno). Vedremo come si comporterà Galaxy S5.

Nei nostri video proponiamo una presentazione introduttiva di Samsung Galaxy S5 e Kids Zone con la nuova interfaccia. Il primo approccio con Samsung Galaxy S5 è positivo, per quanto ci resta il desiderio di uno smartphone Galaxy in materiali più pregiati. Vedremo mai uno smartphone Samsung di metallo e con un design degno di uno smartphone top di gamma? Forse sì, con il Galaxy F.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore