Samsung: impatto sui profitti di 5,3 miliardi di dollari

AziendeMercati e Finanza
Samsung: impatto sui profitti di 5,3 miliardi di dollari
0 1 Non ci sono commenti

Samsung fa i conti con il fiasco: prevede che l’impatto sui profitti sarà di 5,3 miliardi di dollari. Circa 3 miliardi entro marzo 2017, da sommare ai 2,3 miliardi già indicati

Dopo aver sospeso la produzione del Note 7, aver chiesto agli utenti di spegnere i dispositivi incriminati e aver distribuito il return kit (a base di guanti e scatola a prova di fuoco), Samsung fa i conti con il doppio fiasco: prevede che l’impatto sui profitti sarà di 5,3 miliardi di dollari: 3 miliardi entro marzo 2017, da sommare ai 2,3 miliardi già indicati. Il disastro ha cifre da capogiro, ma in linea con le stime degli analisti: Nomura parla di 5 miliardi da tempi non sospetti. Ora la priorità consiste nel riguadagnare la fiducia.

Del resto, lo stop al Galaxy Note 7 non ha conseguenze solo sui conti di Samsung, ma sulle prestazioni dell’economia sudcoreana, gia’ in una fase critica: ilPaese ha tagliato le stime del PIL, a causa della vicenda.

Samsung: impatto sui profitti di 5,3 miliardi di dollari
Samsung: impatto sui profitti di 5,3 miliardi di dollari

Samsung ha perso un intero trimestre di entrate, a causa della crisi del Note 7 esplosivo, più la capitalizzazione bruciata in Borsa. Samsung cercherà di recuperare, accelerando sul fronte dei semi-conduttori e spingendo le vendite del Galaxy S7, sia flat che edge. Inoltre, il vendor sud-coreano sta mettendo a punto l’arma degli sconti, per tutelare la propria immagine e mantenere la propria quota di mercato, mentre sta per uscire Google Pixel, un temibile avversario nell’arena Android, Huawei prepara il Mate 9 e Apple prova a strappare utenti ad Android, proponendo il suo iPhone 7 Plus. Le vendite di Natale, il trimestre più fiorente dell’nno nel mercato smartphone, è alle porte e Samsung cerca di trattenere i clienti, in attesa del lancio di Galaxy S8 nel 2017: anticiparne l’uscita è ormai d’obbligo.
L’unica opzione rimasta a chi ha già acquistato il Note 7 è il rimborso, da trasformare in un buono-sconto da spendere nello stesso punto vendita.

Whitepaper – Sei interessato ad approfondire l’argomento? Scarica il whitepaper: Migliorare la customer experience nel mondo mobile

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore