Samsung Pay su Galaxy S6 potrebbe abilitare i pagamenti mobili

E-paymentMarketing
Samsung Pay e ricarica wireles sul prossimo Galaxy S6
3 0 Non ci sono commenti

Il prossimo Samsung Galaxy S6 potrebbe integrare la ricarica wireless, ma soprattutto Samsung Pay, la risposta al servizio di m-payment di Apple. Anche Google prepara un nuovo servizio di pagamenti mobili, Plaso, per superare Wallet

Il Mobile World Congress (Mwc 2015) di Barcellona si avvicina. E, poiché il pezzo forte dovrebbe essere l’attesissimo Samsung Galaxy S6, si rincorrono le indiscrezioni sul nuovo top di gamma Android del vendor sud-coreano.

Secondo gli ultimi rumors, il Galaxy S6 dovrebbe integrare la ricarica wireless, potrebbe distinguersi per il display flessibile su uno schermo sviluppato su tre lati, ma soprattutto potrebbe segnare l’entrata di Samsung nel mercato dei Mobile-payment (m-payment).

Google sta per lanciare la sfida a Apple nel mercato dei pagamenti via smartphone, dopo che Apple Pay è sbarcato sugli iPhone 6 e 6 Plus (forte di un milione di attivazioni in pochi giorni), ma arriverà anche su Apple Watch.

Il nuovo servizio di Google nel campo dei pagamenti mobili si chiamerebbe Plaso, come riporta The Information. L’utente attiverebbe Plaso quando fa ingresso in un negozio con un telefono Android in tasca. Il cliente dovrebbe poi passare alla cassa, limitandosi a comunicare le proprie iniziali del nome e del cognome per verificare la propria identità e così concludere la transazione. In Rete, molti esprimono perplessità sull’eccessiva semplicità del metodo, ma ulteriori dettagli sul versante sicurezza potrebbero essere svelati al Mwc di Barcellona.

Per superare Google Wallet, il motore di ricerca di Mountain View potrebbe acquisire Softcard, azienda specializzata in pagamenti mobili, per sfidare Apple, Amazon, PayPal, Square.

Il mercato dei pagamenti mobili passerà dai 12.8 miliardi di dollari nel 2012 ai 90 miliardi di dollari nel 2017, registrando una crescita del 48% rispetto al 2012, secondo Forrester Research. Ma dal 2019 i servizi di m-payment saliranno da 52 miliardi nel 2014 a 142 miliardi di dollari.

Samsung Galaxy S6 arriverà al al Mobile World Congress in due versioni: una classica, una Edge
Samsung Galaxy S6 arriverà al al Mobile World Congress in due versioni: una classica, una Edge. Con ricarica wireless e Samsung Pay

Il Mobile-Payment (m-Payment) crescerà del 60% nel 2015, mentre gli e-payment freneranno, calando al 15,9% annuo nello stesso periodo. Lo prevede il World Payment Report, pubblicato da Capgemini e da Royal Bank of Scotland nel 2014, che stima in 365 miliardi il numero di transazioni cashless effettuate nel 2013, con un incremento del 9,4%, trainato dall’uso di carte di credito (+13,4%) e di debito (+9,9%). A mettere il turbo sono stati soprattutto gli m-payment, stimati a quota 38,5 miliardi di transazioni, mentre sta rallentando il tasso di crescita degli e-payment (a quota prevista 47 miliardi di transazioni).

La maggiore diffusione del cashless potrebbe portare ad un risparmio di 40 miliardi di euro l’anno in Italia, quasi 3 punti di Pil secondo recenti stime in Italia.

Secondo il Payments Council, i pagamenti contactless in UK saliranno a 700 milioni nel 2015, superando i pagamento in denaro: i consumatori inglesi effettueranno 400 milioni di pagamenti in meno con la moneta fisica.

Cosa sapete dei pagamenti mobili? Mettetevi alla prova con un Quiz!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore