Samsung pensa al satellite

MobilityNetworkWlan

Dopo la presentazione di chip in grado di decodificare il segnale Dmb,
ora Samsung presenta il primo cellulare che riceve i programmisatellitari.

E’ Samsung a presentare il primo telefono cellulare in grado di ricevere i programmi satellitari. Recentemente la società coreana aveva prodotto un chip, adatto ai telefonini, in grado di decodificare il segnale Dmb (Digital multimedia broadcasting). Questo chip è ora montato sul nuovo apparecchio. L’intenzione è dotare di questo chip non solo i cellulari di fascia alta, ma anche apparecchi come Pda e smartphone, e relative combinazioni miste. Samsung prevede, entro l’anno, probabilmente in autunno, di poter offrire il primo pacchetto di servizi per il satellite, grazie al quale saranno visibili una quarantina di canali sul proprio cellulare. Non si sa ancora quanto costerà il servizio, che parte comunque per il momento sul mercato coreano, ma si parla di tariffe forfettarie. Secondo Samsung, il satellite permette di avere servizi a prezzi decisamente migliori rispetto all’Umts o alle altre tecnologie 3G, oltre ad essere più affidabile.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore