Samsung raddoppia i profitti

AziendeMarketingMercati e FinanzaMobile OsMobility
Samsung Galaxy S IV il 15 marzo

Samsung riporta profitti da record. La trimestrale è trainata dalle dlla gamma Galaxy. Samsung vende il doppio di Apple iPhone

Samsung raddoppia quasi i profitti grazie a una forte domanda di Galaxy: il colosso sud-coreano ha venduto 56.3 milioni di smartphone contro 26,9 milioni di iPhone. Con un incremento del 91%, gli utili s’impennano a 7.4 miliardi di dollari. Merito degli smartphone Galaxy e dell’aumento della profittabilità dei pannelli display. Se invece il Galaxy Tab finora non è rusultato “abbastanza sexy” da riuscire a competere alla pari con Apple iPad, Samsung scommette su una nuova strategia tablet: il 29 ottobre potrebbe presentare, in un atteso evento di Google, il nuovo Nexus 10, un tablet di fascia alta, in grado di rivaleggiare con Apple. Dunque, dopo aver sbaragliato Apple nel mercato smartphone, vendendo il doppio dell’iPhone, Samsung è pronta per rilanciare la sfida all’iPad, con due OS alternativi: Nexus 10 con Android; e la gamma Ativ Tab con Windows 8 e RT.

Con 56.3 milioni di smartphone nel terzo trimestre, IDC conferma lo scettro del mercato smartphone a Samsung con il 31.3% di market share. Samsung vende quasi il doppio di Apple, che, grazie all’iPhone 5, ha venduto 26.9 milioni di iPhone. Samsung ha saputo diversificare in tanti business: tablet, OLED TV e micro-processori, oltre a elettrodomestici eco-compatibili e a basso consumo.

Per il futuro, anche Samsung dovrà tener conto della maggior competizione: nel mercato smartphone stanno per arrivare, oltre all’iPhone 5, anche i nuovi Windows Phone 8 di HTC e Nokia Lumia. Il che significa che saliranno i costi della competizione e Samsung dovrà investire di più in campagne marketing. Inoltre non è finita la “guerra dei brevetti”: Samsung, nonostante una recente vittoria in Olanda, deve pagare 1.05 miliardi di dollari a Apple (che però chiede altri 707 milioni di dollari): la corte della California dovrà deliberare a dicembre. Mercoledì l’International Trade Commission (ITC), in fase preliminare, ha affermato che Samsung viola quattro brevetti Apple. E, anche l’ufficio brevetti USA potrebbe invalidare uno dei famosi brevetti di Apple, la disputa rimane intricata e complessa: sicuramente, costosa.

Samsung è anche sempre meno legato a Apple: fornisce sempre meno pannelli per iPad, dove è passata dal 38% al 26%. Apple compra anche meno chip dall’ex alleato sud-coreano: ora si rifornisce più spesso da SK Hynix ed Elpida Memory, in vista del passaggio a TSMC dall’anno prossimo. Ma, a dispetto dalla migrazione di Apple, la divisione di display di Samsung è ttornata alla profittabilità, grazie ai Galaxy di fascia alta.

Il titolo di Samsung ha registrato un rialzo del 24% dall’inizio dell’anno.

– Quanto conosci Samsung? Misurati con un QUIZ!

galaxy-note-2


Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore