Samsung svela la Tv 4K al CES 2013

AccessoriMarketingWorkspace
Samsung svela la Tv 4K al CES 2013

A Las Vegas Samsung ha messo sotto i riflettori la Tv 4K. Per il colosso sud-coreano il 2012 è stato un anno da record

Samsung ha archiviato il 2012 con quasi 53 miliardi di dollari di fatturato e oltre 8 miliardi di dollari di profitti, in crescita del 89% rispetto all’anno precedente. In questo scenario, l’azienda sud-coreana ha svelato al CES la Tv 4K con 84 pollici di diagonale (supera la Tv 4K da 82 pollici di LG, ma non è la più grande al mondo: questo titolo spetta a Westinghouse, con 11 pollici). La Tv è in corniciata da una “gabbia di metallo” che funziona da piedistallo e rende lo schermo orientabile. Samsung ha inoltre migliorato la smart tv con più app, più accordi sui contenuti in streaming e più software interattivi rispetto alla concorrenza. Il modello di punta è il Led-Lcd f8000 da 55 pollici con processore quad core (Arm Cortex-A15), per effettuare i comandi vocali, e gestire la telecamera (2 megapixel) ed ottimizzare il colore. L’interfaccia Smart Hub Ui è stata semplificata: cinque pannelli (schermate) da cui: ordinare a voce o scrivendo programmi e video; sfruttare la piattaforma S-Recommendation che suggerisce quali programmi guardare, in base ai gusti dell’utente (e a un sistema di Like); l’evolution kit rende smart anche le Tv non intelligenti.

Al CES 2013 Samsung si è focalizzata sulle Smart Tv 4K, per ribadire in ambito Home, il ruolo dell’azienda, che vende 500 device mobili al minuto, da sei anni è in cima alle classifiche di vendita dei televisori. Nel frattempo le grandi novità sono attese dopo MWC 2013: ferve l’attesa per il Galaxy S IV e per il Galaxy Note III. Sul fronte fotocamere, Samsung ha svelato NX300, una smart camera mirrorless con sistema operativo Android, display Amoled da 3,3 polici, ottica da 45 mm per scattare foto e riprendere video anche in 3D. Sul versante ultrabook, arriva un Chronos ultrasottile da 21 millimetri di profilo, con processore da 2.4GHz Intel Core i7 3635QM e GPU AMD Radeon HD 8870M.

Sempre al CES, invece, Canonical ha presentato l’Ubuntu Phone OS. La versione mobile del sistema operativo della grande famiglia Linux è dunque stato installato su un Samsung Galaxy Nexus. Mark Shuttleworth, a capo di Canonical, che ha eseguito la demo che potete vedere nel video alla pagina successiva, ha dichiarato che il Galaxy Nexus può far girare la versione desktop dell’Ubuntu Phone OS, ma che la configurazione ottimale per farlo prevede almeno un processore da 1.5GHz dual core, mentre il Nexus si ferma a 1.2GHz.

Il Galaxy S III e il Galaxy Note 2 sono campioni d’incassi e trainano Android: il primo con 33 milioni di unità vendute, di cui 15 milioni nel trimestre natalizio; il Phablet Note ha venduto 8 milioni di pezzi. Nell’ultimo trimestre Samsung ha venduto 63 milioni di dispositivi in tutto il mondo.

Samsung non è solo Galaxy: cosa sai di questo gigante dell’elettronica di consumo? Scoprilo con il nostro quiz

Samsung svela la Tv 4K al CES 2013
Samsung svela la Tv 4K al CES 2013
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore