Samsung Xpress M2022W la piccola laser con supporto Wps e Nfc

Stampanti e perifericheWorkspace
Samsung Xpress M2022W
1 0 Non ci sono commenti

Una piccola stampante laser per ufficio, che vanta supporto per connettività Wi-Fi protected e Nfc, per stampare direttamente dal proprio tablet e dallo smartphone. Prezzo non superiore agli 80 euro

Samsung Xpress M2022W non si può definire una stampante di rete toutcourt, non in questa variante, e certo, per le sue specifiche hardware minimaliste, non si addice agli ambienti delle grandi aziende, rappresentà però una soluzione interessante e pratica per il piccolo ufficio, se non addirittura per l’ufficio personale: la caratteristica di spicco più evidente è data dalla possibilità di stampare in modo immediato da proprio dispositivo mobile con qualità laser in bianco e nero.

Samsung Xpress M2022W si presenta con ingombri davvero limitati per una laser. Per appena 4 Kg di peso e con dimensioni in larghezza e profondità di poco superiori a quelle di un foglio A4 (33,2 x 21,5 x 17,8 cm) questa ‘piccola’ si stampa a una velocità massima di 20 pagine al minuto, ma i dispositivi mobile possono sfruttare Wi-Fi Protected Setup (WPS) e collegarsi per la stampa immediata con questa printer tramite pulsante Wps. Wi-Fi Protected Setup (WPS) in questo caso è sfruttabile poi anche con i dispositivi mobile che supportano Nfc (uno dei quattro metodi di connessione Wps).

Samsung Xpress M2022W_printmobile
Tramite supporto Wps e Nfc, basta installare Samung Mobile Print sullo smartphone per stampare direttamente

Chiariamo subito alcuni limiti. La stampa tramite NFC, con questa stampante laser è semplicissima: basta appoggiare lo smartphone dove indicato sulla stampante. Bisogna comunque aver installato Samsung Mobile Print sullo smartphone, e ovviamente avere a disposizione uno smartphone Android. Con Apple iOs e iPhone 5s questa via non è praticabile. In questo secondo caso, ma vale anche per gli smartphone Android, il modo più comodo per procedere è il seguente: premete per più di 10 secondi il pulsante Wps sulla stampante, viene redatto il foglio Network Configuration, da questo foglio potete evincere verso il fondo pagina l’informazione Wps Information con il PIN di accesso e il relativo indirizzo IP, non resta che aprire sullo smartphone l’accesso alla rete WiFi della stampante, immettere il PIN e procedere. Poi, con l’applicazione Samsung Mobile Print, potrete procedere alla stampa di documenti, foto, email, file di google drive.

Importante: per controllare la stampante con il computer il modo più semplice, e anche per questo consigliato proprio da Samsung, è il collegamento via USB, almeno per i primi passaggi. Ricordiamo che questa stampante non è assolutamente dotata di cavo ethernet, tuttavia proprio per quanto riguarda gli utilizzi tipici di ufficio, una volta configurata per la stampa Wifi con i dispositivi supporta sia Google Cloud che AirPrint grazie al Web Server incorporato che supporta IP V6. Il supporto Google Cloud ovviamente è utilizzabile solo se la stampante è collegata a un network che ha accesso al Web.

Samsung Xpress M2022W funziona con a disposizione 128 Mbyte di Ram, non è molto silenziosa, ma fa registrare 50 dBA (in fase di stampa). Può lavorare lanciando la prima stampa in meno di 8 secondi, a una risoluzione da vera laser office di 1200×1200 dpi. La stampa fronte e retro è supportata solo in modalità manuale. Il cassetto può supportare al massimo il caricamento di 150 fogli.

Samsung Xpress M2022W
Profondita’ e larghezza sono di poco superiori a quelli del formato di stampa principe supportato: il foglio A4

 

Samsung Xpress M2022W_pannello
Due soli tasti per controllare tutto. Per stampare il report di configurazione senza installare la stampante tenete premuto il tasto Wps per oltre 10 secondi

Può valere l’acquisto in un piccolo ufficio? Probabilmente sì. Questa stampante è l’ideale anche come stampante di riserva, di primo soccorso, oltre alla funzionalità di stampa da mobile infatti il suo grande pregio è quello di essere disponibile a un prezzo inferiore agli 80 euro. Resta, come variabile costante, il costo elevato del toner, che si trova online, originale a circa 50 euro.

Pro: Supporto stampa diretta da cloud e via mobile (Wps e Nfc), qualità di stampa, velocità di messa in opera, ingombri.
Contro: Non è molto silenziosa, capacità del carrello standard, prezzo dei consumabili originali

 

 

 

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore