SanDisk è nel mirino di Micron e Western Digital

AcquisizioniAziende
Western Digital acquisisce SanDisk per 19 miliardi di dollari
1 1 Non ci sono commenti

SanDisk esplora l’ipotesi della cessione. Interessati a un’acquisizione sono Micron e Western Digital

SanDisk, l’azienda di memorie flash, potrebbe essere ceduta. Il chipmaker esplora la possibilità con le banche. Interessati all’acquisizione sono Micron e Western Digital, in trattative con SanDisk su una possibile acquisizione. Lo riporta Bloomberg.

SanDisk è nel mirino di Micron e Western Digital
SanDisk è nel mirino di Micron e Western Digital

SanDisk, che produce memorie flash per il cloud computing, data center, smartphone e notebook, è valutata circa 12.6 miliardi di dollari. Nessuna decisione è stata ancora presa e tutte le opzioni sono ancora aperte.

Wedbush Securities esprime perplessità sull’operazione, visto che Micron ha già le sue memorie flash.

Il titolo di SanDisk è aumentato del 17%. Ma aveva perso il 37% nell’anno.

Nei giorno scorsi HP e SanDisk hanno annunciato la collaborazione allo sviluppo di nuove memorie per le applicazioni che devono gestire grandi quantità di dati, come i database in-memory. L’iniziativa di SanDisk e HP, anche nei termini usati dalle due aziende per descriverla, appare simile a quella di Intel e Micron legata alle memorie 3D XPoint. L’obiettivo è lo stesso e affini sono gli approcci per raggiungerlo, ma SanDisk e HP hanno iniziato ora il loro cammino, mentre Intel e Micron dovrebbero concretizzare il loro lavoro già l’anno prossimo.

La conglomerata cinese Tsinghua Unigroup aveva offerto 23 miliardi di dollari per acquisire Micron, ma l’affare è saltato per ragioni di sicurezza. Ora potrebbe investire 3.78 miliardi di dollari in Western Digital, in cambio del 15% del produttore di hard drive.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore