Sap, Oracle e PeopleSoft uniti nell’e-learning

NetworkProvider e servizi Internet

Dopo la battuta d’arresto degli ultimi anni, rinasce l’e-learning. Nuove
soluzioni per rilanciare un settore che langue.

L’e-learning, formazione attraverso internet, suscitò agli inizi molto entusiasmo, seguito da cocenti delusioni. Soluzioni tecniche inadeguate, costi troppo alti, impreparazione degli utenti l’hanno fatto accantonare. Ora, pare, la situazione sta cambiando. Idc prevede, negli anni a venire, una significativa crescita del settore. Entro il 2006 dovrebbe raggiungere un volume d’affari di 3,246 miliardi di dollari. Una cifra allettante, che ha risvegliato l’interesse degli sviluppatori. Sap, Oracle e PeopleSoft progettano di semplificare le piattaforme Lms ( Learning Management System) in modo che possano svolgere tutte le funzioni di base rispettando gli standard Ams, Scorm e Aicc. Uno dei settori che, secondo Idc, promette bene è quello del marketing e del commercio. Ad esempio, Telecom France ha già adottato l’e-learning per la formazione dei suoi venditori.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore