Sap pagherà solo 20 milioni di dollari a Oracle

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e FinanzaNormativa
Corte di Giustizia UE dà torto a Oracle: è legittimo rivendere software usati

Sap non pagherà 1,3 miliardi di dollari, bensì solo 20 milioni di dollari. Il caso TomorrowNow nei dettagli

Il caso TomorroNow di cyber-crime e spionaggio IT che da anni divide Sap ed Oracle sta per giungere al capolinea. Secondo un’agenaia Reuters, il caso è quasi risolto: Sap pagherà solo 20 milioni di dollari a Oracle per chiudere il contenzioso. Una cifra decisamente inferiore agli 1,3 miliardi di dollari che Oracle aveva spuntato in tribunale.

Oracle e Sap si son o confrontate duramente in tribunale nel caso delle violazioni del copyright ai danni di Oracle da parte di TomorrowNow, ex sussidiaria di Sap. Lo spionaggio era giù costato la chiusura della sussidiaria di Sap. Ma adesso il tribunale ha finalmente stabilito quanto valeva il software di Oracle copiato: 1,3 miliardi di dollari.

Ricordiamo che TomorrowNow , specializzata in servizi di supporto e gestione di soluzioni PeopleSoft, JD Edwards e Siebel (oramai appartenenti a Oracle), è stata per mesi al centro di un clamoroso caso di spionaggio industriale ai danni di Oracle. Ma l’incresciosa vicenda non finisce qui: Oracle conteggia i danni in un miliardo di dollari, nella causa sulla violazione e furto della proprietà intellettuale. TomorrowNow era specializzata in servizi di supporto e gestione di soluzioni PeopleSoft, JD Edwards e Siebel (oramai appartenenti a Oracle).

Larry Ellison, Ceo di Oracle
Larry Ellison, Ceo di Oracle
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore