Sarà un Natale hi-tech

Workspace

Secondo Seat Pagine Gialle lo shopping tecnologico cresce a doppia cifra, a discapito dei doni tradizionali: a trainare, sono cellulari, videogame e Tv al plasma

Seat Pagine Gialle ha messo a confronto le ricerche sul portale PagineGialle.it effettuate nel mese di novembre 2008 e quelle dello stesso periodo del 2007.

I dati mostrano un incremento del traffico su PagineGialle.it pari al 35% rispetto all’anno scorso, con un totale di quasi 4 milioni di utenti unici, 30 milioni di ricerche e 11 milioni di visite effettuate a novembre 2008. «In vista dello shopping natalizio gli italiani si affidano sempre più agli strumenti offerti da Seat, e in particolare all’offerta online di PagineGialle.it per la ricerca di informazioni e di prodotti», ha commentato Paolo Gonano, Direttore Marketing di SEAT Pagine Gialle. «La congiuntura economica attuale porta a scelte d’acquisto più oculate da parte dei consumatori, che pertanto si avvalgono dei nostri mezzi su Intenet e non solo quale prezioso supporto per una prima “esplorazione” tra prodotti e servizi a cui sono interessati».

Nel dettaglio, per i regali gli utenti sembrano privilegiare di gran lunga l ‘hi-tech, comparto che nell’insieme registra un aumento del 17% rispetto al 2007; tra i prodotti più ricercati dagli italiani spiccano in particolare i telefoni cellulari, i videogiochi e i televisori al plasma.

In caduta libera sono invece i doni più classici, come si osserva dal segno negativo registrato dalle ricerche inerenti a orologi, gioielli e articoli regalo tradizionali (-18%) e ai capi d’abbigliamento (-13%); resistono tuttavia i libri, articolo “evergreen” che molti italiani troveranno tra i regali sotto l’albero come dimostra il sensibile aumento delle ricerche relative alle l ibrerie (+oltre 30%).

Positivo l’andamento del settore “food”, con una crescita complessiva intorno all’11%. Anche per il 2008, quindi, i prodotti enogastronomici di qualità saranno i protagonisti sulle tavole degli italiani, nonché un’idea regalo molto gradita ai più, come evidenziano le ricerche legate agli alimentari (+20%). Inoltre, l’incremento rilevato per le ricerche di ristoranti (+5%) lascia presagire che non tutte le famiglie festeggeranno il Natale a casa propria e alcune stanno programmando di trascorrere il cenone della vigilia o il pranzo del 25 dicembre fuori.

Le scelte per il tempo libero durante la pausa natalizia lasciano prevedere un minor peso del turismo come dimostra la battuta d’arresto segnata dalle ricerche relative all’intero settore (-11%), che rimane comunque uno dei più ricercati. Si osserva comunque un aumento delle ricerche legate alle vacanze con un elevato standard di qualità rispetto alla spesa, come ad esempio i soggiorni in agriturismo (+5%) o presso strutture a gestione familiare (+7%), e crescono in misura significativa le richieste di informazioni relative agli enti turistici locali (+oltre 40%).

Segui Natale 08 su Blog Eventi di NetMediaEurope

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore