Scambiavano musica online: 8,5 mln di multa

CyberwarSicurezza

Fimi: ”Colpire senza indugio le violazioni”

”Le forze dell’ordine hanno lanciato un forte messaggio deterrente contro soggetti rilevanti, attivi nella filiera illegale della rete: lo dimostra l’ammontare delle sanzioni amministrative oltre 8 milioni e mezzo di euro”.<br><br>Cosi’ il Presidente di FIMI, Enzo Mazza, ha espresso il plauso per l’importante operazione compiuta dalla Guardia di Finanza di Bergamo che ha portato alla denuncia di diversi soggetti che distribuivano illegalmente musica in rete tramite le reti p2p. [ StudioCelentano.it ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore