Scandalo Hadopi: All’Eliseo il download si fa da BitTorrent

CyberwarMarketingSicurezza
Sarkozy viola Legge Hadopi

Il presidente francese, Nicolas Sarkozy, paladino del copyright e ideatore della Legge Hadopi contro chi scarica illegalmente dal P2p, scivola nella violazione del diritto d’autore

E tre. Prima il caso Brein: l’antipirateria è accusata di aver piratato un brano illegalmente, usato come jingle contro la pirateria. Poi abbiamo assitito allo scontro sul copyright fra Megaupload e Universal Music, dopo che il video è stato “censurato” su YouTube da Universal senza che l’etichetta discografica vantasse alcun diritto (a detta di MegaUpload). Ora scopriamo che in casa Sarkozy si scarica da BitTorrent. Per gli strenui difensori del diritto d’autore, e dei giri di vite antipirateria più liberticidi (come Hadopi o la statunitense SOPA), è un momento difficile: anche chi difende il copyright a spada tratta, può cadere nell’incoerenza. O nel classico incidente (poco diplomatico).

A fare maggiormente scalpore è la violazione della Legge Hadopi nella casa del suo ispiratore, il presidente francese Nicolas Sarkozy, uno dei paladini del copyright e della “Legge dei tre schiaffi“. Com’è noto al terzo avvertimento, a Parigi Hadopi stacca la spina ai pirati. Ma la domanda che tutti si pongono è se Hadopi conterà il primo strike alla famiglia Sarkozy. Il sito YouHaveDownloaded rivela che sei download da BitTorrent (protocollo per lo scambio di file di tipo Peer to peer o P2p) sarebbero stati effettuati dalla residenza del presidente francese. Staccheranno Internet anche all’Eliseo? Vedremo. In Francia a rischiare il “terzo colpo” sono circa 60 utenti.

Proprio nelle scorse settimane l’Haute Autorité pour la diffusion des ouvres et la protection des droits sur Internet (Hadopi), che vigila sul diritto d’autore, ha minacciato di passare a misure più severe contro lo streaming: si attende una Hadopi versione 3 che punta a colpire un livello più alto della diffusione illecita di opere tutelate da proprietà intellettuale, mettendo nel mirino le piattaforme di condivisione e gli intermediari finanziari. Ma, se sarà confermato lo scandalo dell’Eliseo, forse le autorità francesi dovranno rivedere la loro strategia.

Sarkozy viola Legge Hadopi
Il presidente Nicolas Sarkozy viola Legge Hadopi?
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore