Schede grafiche Unesplosione di frame al secondo

Workspace

Per giocare al meglio è necessaria una scheda grafica che si rispetti. Ne abbiamo provate per voi 15, divise in due fasce di prezzo ce nè per tutti i gusti

La prova comparativa di questo mese riguarda le schede video abbiamo focalizzato il nostro interesse sulla potenza di elaborazione di ciascuna e analizzato le caratteristiche tecniche di cui sono dotate. La premessa fondamentale che ha caratterizzato la richiesta che abbiamo inviato ai vari produttori legata soprattutto al prezzo di commercializzazione. Abbiamo infatti individuato due categorie di schede video la prima comprende le schede di prezzo compreso tra 250.000 lire e 400.000 lire; della seconda fanno parte tutte le schede che superano 400.000 lire. In questo modo stato possibile effettuare in modo pi obiettivo le valutazioni sia sullhardware vero e proprio, sia sulle prestazioni. Queste ultime hanno avuto un peso preponderante rispetto alle condizioni commerciali e alle caratteristiche, per le schede di fascia alta, e hanno avuto un peso pari alle condizioni commerciali per le schede meno costose. Infatti siamo partiti dal presupposto che nellacquisto di una scheda di fascia alta lutente badi soprattutto alle prestazioni, pi che al prezzo, essendo probabilmente un videogiocatore appassionato; la stessa cosa non accade per le schede di fascia media, dove invece sono molteplici le caratteristiche che lutente valuta, e dove si considera in modo paritario tanto il prezzo, quanto le prestazioni. Come noto, lattivit ludica su Pc ha unimportanza rilevante a livello di mercato e, dal punto di vista delle richieste di sistema, i videogiochi sono tra i pi assetati. Le offerte proposte oggi, anche se pi variegate e meno costose rispetto al passato, vedono in corsa un numero di concorrenti pi esiguo. I chipset provati in questo grouptest sono infatti prodotti unicamente da tre grandi aziende note a livello mondiale Ati Technologies, nVidia e STMicroelectronics. Alla prova comparativa non ha infatti partecipato Matrox che, con gli ultimi modelli Millennium G450 e G550, si rivolge prevalentemente al mercato professionale e commercial desktop. La sfida resta aperta tra i tre colossi che si contendono il settore del mercato legato allintrattenimento domestico e videoludico in senso stretto. Precisiamo infatti che non abbiamo preso in considerazione la presenza di eventuali funzioni di acquisizione video che, seppur di elevato interesse, non sono inerenti alla nostra prova comparativa, orientata esclusivamente allutilizzo ludico. Guarda la tabella

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore