Scommesse on-line: monito UE all’Italia

AccessoriWorkspace

Irregolari per l’Unione Europea i limiti imposti dal nostro paese ai siti di
scommesse stranieri.

L’Italia ha una normativa severa contro i siti di scommesse e quelli di azzardo che offrono il proprio servizio senza avere ottenuto la relativa licenza tanto da prevederne l’oscuramento. Queste disposizioni però contravvengono alle direttive comunitarie sulla libera concorrenza e l’Unione Europea ha imposto così una revisione della legge. Lo spirito della nostra normativa avrebbe infatti caratteri di eccessivo protezionismo e secondo i legislatori europei l’Italia non può imporre punizioni così pesanti da soffocare il libero mercato internazionale anche se è quello delle scommesse.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore