Scoperta una vulnerabilità a largo spettro

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza

La falla è in una tecnologia di compressioni dati, utilizzata sia in programmi open source che proprietari

Secunia ha scoperto una falla ( http://secunia.com/advisories/15949 /) attraverso cui potrebbe essere preso il controllo di una macchina o causare il crash di applicazioni che impiegano una tecnologia di compressioni dati: zlib. Il processo sotto accusa si trova in un largo numero di applicazioni software sia open source che proprietari: molte ditribuzioni Linux e BSD, giochi della console Xbox, telefonia mobile e OpenSSH. La falla in zlib ha un impatto potenzialmente elevato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore