Se il banchiere passa dal Blackberry all’iPhone

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace

Significa che Apple sta penetrando nel mercato corporate, ex feudo di Rim Blackberry. Ma HSBC Holdings, Morgan Stanley e Alessandro Profumo di Unicredit non mollano il Blackberry. La prossima piattaforma iPhone 4.0 sarà più aziendale

Se si registra un nuovo fenomeno (il banchiere che abbandona il Blackberry per l’iPhone), significa che Apple è riuscita a convincere della bontà non solo consumer del proprio smartphone. Apple sta penetrando nel mercato corporate, ex feudo di Rim Blackberry. La prossima piattaforma iPhone 4.0 sarà ancora più enterprise, grazie al multitasking, alla possibilità di criptare email e allegati, alla distribuzione Wireless delle applicazioni e al supporto di Exchange Server 2010, SSL VPN da Juniper e Cisco.

Reuters racconta che la banca britannica Standard Chartered sta lasciando il Blackberry: ma non è detto che vengano lasciato tutti i 75mila Blackberry, per ora si tratta di una prima migrazione di dipendenti a Singapore.

HSBC Holdings e Morgan Stanley però tengono per ora stretto il proprio Blackberry, simbolo dell’e-mail mobile e standard per la comunicazione aziendale. E Alessandro Profumo, il numero uno di Unicredit, ha confessato al Financial Times di essere un fanatico del gioco di BrickBreaker sul Blackberry.

Sul versante consumer, sia Apple che Rim devono affrontare l‘avanzata di Google Android.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore