Seagate propone il Sata esterno

CloudServer

Si chiama eSata la nuova interfaccia di Seagate sulla quale sono basati i
nuovi Hd esterni, in grado di fornire prestazioni superiori alle connessioni
FireWire e Hi-Speed Usb 2.0

Il produttore americano di hard drive con base nella Scotts Valley in California, ha messo da poco in commercio dei nuovi sistemi di memorizzazione esterna basati su interfaccia eSata (external Sata). I formati con i quali vengono proposte le nuove periferiche sono quelli da 300 e da 500Gb. Grazie alla nuova interfaccia eSata la velocità di trasferimento dei dati può raggiungere punte di 3Gb/s, 5 volte più veloce di una connessione USB 2.0 e 3 volte più rapida di quella FireWire. I principali campi di applicazione si orientano quindi decisamente verso il settore della creatività digitale, quali il video editing, il Dvd authoring, progetti in 3D, grafica ed immagini ad alta risoluzione, audio mixing, ovvero tutti quegli ambiti in cui si devono manipolare e memorizzare file di grandi dimensioni. Il sistema proposto da Seagate può essere considerato una valida alternativa per la memorizzazione di ingenti quantità di dati rispetto ai più costosi modelli Scsi. Gli External Hard Drive eSata sono anche facilmente impilabili in modo da poter creare un sistema Raid utilizzando un controller eSata Raid.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore