Secondo trimestre all’insegna dei Trojan

Sicurezza

In base ai dati diffusi da Panda Software, sono Trojan il 54% dei nuovi
malware nel secondo trimestre 2006

I laboratori di Panda Software hanno constatato che oltre il 54% del nuovo malware rilevato nel secondo trimestre del 2006 è costituito da Trojan. Questi dati indicano un aumento rispetto al primo trimestre, nel quale i Trojan rappresentavano il 47 per cento del totale. Nello stesso periodo, il numero di worm; che fino a poco tempo fa era uno dei tipi di malware più usato dai criminali cibernetici; ha continuato a diminuire, raggiungendo meno del 5 per cento dei codici maligni in circolazione. Queste informazioni confermano la nuova dinamica del malware: lo scopo degli autori è un ritorno finanziario attraverso l’utilizzo di Trojan.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore