SecureZIP dedicato a Ibm

Sicurezza

Il programma di compressione distribuito da C.H. Ostfeld è ora disponibile nella nuova versione dedicata alle famiglie di computer Ibm iSeries e zSeries

Il prodotto è disponibile in due versioni: quella per iSeries è progettata per la piattaforma AS/400 e i sistemi operativi i5/OS e OS/400, mentre quella per zSeries è indirizzata ai mainframe e ai sistemi operativi z/OS e OS/390. Entrambe offrono prestazioni migliori sia in termini di velocità che in termini di efficacia della compressione e della protezione, che arrivano al 40% nel caso della versione per zSeries. SecureZIP 8 utilizza l’algoritmo Rsa Bsafe, che supporta la crittografia a 256 bit Aes e 3Des, e include un “deposito sicuro” per le chiavi private, che in questo modo possono essere usate senza timori anche in ambienti tipicamente condivisi come quelli dei mainframe e degli AS/400. Questo deposito può contenere qualsiasi numero di chiavi private. SecureZIP 8 include il supporto “opzionale” della firma digitale, con un certificato, per consentire a chi riceve un file di verificare se questo è stato modificato in qualsiasi modo dopo che è stato firmato. Una funzione molto importante per le aziende che devono assicurare l’integrità dei documenti finanziari. SecureZIP 8 può essere lanciato sia attraverso una Cli (Command Line Interface), per la creazione di procedure batch, che attraverso l’interfaccia utente interattiva. La versione per zSeries, inoltre, supporta le chiamate da un linguaggio di programmazione esterno come Rexx, Cobol o Assembler. Entrambe le versioni supportano tutte le tipologie di file proprie di ciascuna piattaforma.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore