Altri sedicimila tagli in HP

AziendeMarketingMercati e Finanza
Tagli in Hp (in foto: Hp Slate 7 con Android)
5 0 Non ci sono commenti

Hp annuncia altri sedicimila esuberi, mentre i risultati deludono, dopo undici trimestri di declino del fatturato. La ristrutturazione del Ceo Meg Whitman

Dopo undici trimestri di ricavi in declino, il Ceo di HP, Meg Whitman, annuncia nuovi tagli di posti di lavoro: sedicimila esuberi. Il passaggio al Mobile e al cloud computing ha un impatto sul fatturato: gli utenti consumer preferiscono comprare smartphone e table invece di Pc e stampanti, mentre le aziende e gli utenti business abbracciano il software via Internet o si costruiscono le proprie macchine. La riduzione della forza di lavoro dimostra che non si allenta la morsa della transizione nella domanda, ha dichiarato Edward Jones & Co.

Il fatturato è calato dell’1% a 27.3 miliardi di dollari, mentre i profitti – esclusi i costi – sono pari a 88 centesimi di euro. Il titolo ha perso il 2.3% dopo l’annuncio e il 14% dall’inizio dell’anno.

Ma Hp rimane impegnata in un’importante fase di passaggio. Nel prossimo biennio Hp ha pianificato un investimento di un miliardo di dollari nel cloud computing open source, attraverso il progetto OpenStack. Hp ha anche firmato un’intesa con la cinese Foxconn per realizzare server dedicati a servizi di cloud computing. I servizi Cloud stanno acquisendo popolarità sia fra le startup costrette a risparmiare sui budget che fra le grandi aziende. Con questa mossa Hp sfiderà Amazon e Google.

Infine Hp lancerà a giugno le stampanti 3D, per entrare nell’era dei Makers. La stampa 3D è fra le dieci tecnologie che caratterizzeranno il 2014. Ogni giorno il 3D printing esprime nuove potenzialità: dalle suppellettili alle protesi ortopediche. Secondo Gartner l’impatto del 3D Printing sarà visibile in molteplici settori, dalla medicina al food, dall’industria meccanica alla ceramica eccetera. Chi  ha le possibilità e voglia, in garage potrà stampare tavolini di ogni forma, accessori di arredamento, componenti meccaniche, vasi, ma anche prodotti alimentari. Di recente Avio Aereo ha applicato il 3D Printing all’aeronautica.

Hp ritiene che il giro d’affari della stampa 3D salirà da 2.2 miliardi di dollari nel 2012 a 11 miliardi di dollari.

Tagli in Hp (in foto: Hp Slate 7 con Android)
Tagli in Hp (in foto: Hp Slate 7 con Android)

Hp cerca di espandere il proprio portafoglio prodotti e servizi, dal computing al networking, dallo storage al software, per spingere ricavi e profitti. Hp oggi conta 250,000 dipendenti, dopo aver licenziato 27,000 dipendenti tre anni fa, numero salito a 34,000 l’anno scorso. Ma con questo nuovo round di tagli – da 11 a 16 mila – gli esuberi sono destinati a salire alla vertiginosa cifra di 50.000 persone finite nel piano di ristrutturazione di Whitman.

Le stampanti 3D aprono le porte a nuove professioni? Misurati con un Quiz!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore