Sega non produrrà più la Dreamcast

PCWorkspace

La società punta a specializzarsi nella produzione di titoli per altre piattaforme

Sega ha confermato che entro breve cesserà la produzione della console Dreamcast. Il suo target sarà costituito dalla produzione di giochi per altre piattaforme. Lannuncio della società specializzata in videogame, segue una settimana dindiscrezioni che hanno anticipato la notizia. Kazutoshi Miyake, coo di Sega Europe spiega come la nuova strategia mira alla realizzazione di contenuti per le diverse piattaforme, mantenendo Sega allavanguardia nel settore giochi. Sega ha in progetto di vendere la licenza di produzione dei chip ad altre compagnie come Pace Micro Technologies per iniziare la produzione di giochi anche per la piattaforma Palm. Sega inoltre pensa di introdurre dei giochi in Java per la nuova linea di mobili Motorola. La prima serie di giochi Sega che saranno disponibili anche per le altre console, sarà pronta entro la fine dellanno e partirà con titoli come Space Channel 50 per Playstation 2 e Sonic the Hedgehog Advance per Game Boy. Entro marzo 2002 dovrebbero uscire un centinaio di nuovi giochi per Dreamcast, 30 per altre console e un numero non precisato per altri device Internet-compatibili.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore