Self-driving cars, i numeri irrisori di incidenti delle auto senza pilota

Dispositivi mobiliMobility
Ford e Google, accordo per le self-driving cars
1 0 Non ci sono commenti

Le self-driving cars coinvolte in incidenti sono solo 11 su 1.7 milioni di miglia percorse. Le cifre rese note da Google

Le self-driving (o driverless) cars coinvolte in incidenti sono solo 11 su  1.7 milioni di miglia percorse. E le auto senza pilota non hanno mai causato l’incidente, ma ne sono rimaste solo coinvolte. Le cifre rese note da Chris Urmson di Google sul blog Medium di Backchannel dimostrano che gli scontri, accaduti a meno di 10 miglia all’ora, hanno causato danni irrilevanti. Il progetto dura da 6 anni e coinvolte una ventina di veicoli.

Self-driving cars, i numeri irrisori degli incidenti stradali con le senza pilota
Self-driving cars, i numeri irrisori degli incidenti stradali con le senza pilota

In California solo 4 veicoli su 48 self-driving cars, secondo il Department of Motor Vehicles dello stato americano, hanno fatto incidenti e tre su quattro appartengono a Google. Le collisioni hanno avuto ripercussioni minime, senza feriti: secondo Associated Press, due incidenti sono avvenuti mentre i veicoli erano occupati da piloti umani. Gli incidenti sono stati soprattutto piccoli tamponamenti ai semafori.

La California e, in Europa, il Regno Unito hanno dato semaforo verde alla sperimentazione con le self-driving cars, le auto senza pilota.

Le driverless cars usano sensori, mappe ed altri strumenti per evitare errori in grado di provocare incidenti causati dal cosiddetto Fattore Umano.

Le Smart car, le automobili connesse con intrattenimento in-car e quelle che si guidano da sé senza autista (driverless car o self-driving car), rappresentano un mercato che vale 9 miliardi e mezzo di euro.

Conoscete la tecnologia in movimento? Misuratevi con un Quiz!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore