Semaforo rosso ai videofonini in classe

Autorità e normativeNormativa

Il ministro Fioroni blocca l’uso scolastico dei videofonini. Multe salatissime per chi non rispetta la regola

Dagli satudenti viene già chiamato l’editto Fioroni: parliamo del blocco dell’uso scolastico dei videofonini. Dopo essere stati i protagonisti di troppi video di cyber bullismo e reati, postati poi su YouTube, ora sui videofonini incombe il black out.

Il Ministro della Pubblica Istruzione Fioroni ha scelto la via dura. Dopo numerosi regolamenti scolastici che ordinano lo spegnimento e il non utilizzo durante le ore di lezione, ora anche negli intervalli fra le lezioni vale lo stop per i videofonini. La nuova circolare è stata decisa di concerto con il Garante della privac y. Vietate le riprese fotografiche e video “non autorizzati” negli edifici scolastici.

Le multe sono salatissime: da 3 a 18 mila euro e nei casi più gravi da 4 a 30 mila euro, che possono essere comminate dall’Autorità garante della privacy.

Le sanzioni pecunarie saranno affiancate da misure disciplinari come la sospensione (da uno a dieci giorni), l’espulsione (per un anno), la bocciatura, la votazione bassa in condotta, i lavori supplementari eccetera.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore