Semaforo verde dalla UE a Microsoft – Nokia

AcquisizioniAziendeMarketing
Nokia Lumia 1020 ha colori brillanti
0 1 Non ci sono commenti

La UE concede il via libera all’acquisizione di Nokia da parte di Microsoft. Intanto debutta in Italia il Lumia 1520 da 6 pollici

L’Unione europea (UE) concede disco verde all’acquisizione di Nokia da parte di Microsoft. L’acquisizone dei cellulari e smartphone Lumia targati Nokia da parte di Microsoft vale 5,44 miliardi di euro. “La Commissione europea ha concluso che l’operazione non pone alcun problema di concorrenza, in particolare perché esistono poche sovrapposizioni tra le attività delle due parti”, si legge in un comunicato. Inoltre, spiega Bruxelles, legare i sistemi operativi per cellulari di Microsoft, le applicazioni e i software per i server di posta elettronica per imprese sempre di Microsoft assieme agli apparecchi per la telefonia mobile di Nokia “difficilmente porterebbero i concorrenti fuori dal marcato“.

Poiché la sovrapposizione delle attività di Microsoft e Nokia è minima, i concorrenti forti, come Samsung (soprattutto con Android, ma anche Windows Phone) e Apple iPhone (con iOS) manterranno viva la competizione.

Secondo i recentissimi dati di Kantar Worldpanel ComTech, i nuovi iPhone aiutano Apple a farsi largo contro il predominio di Android. Ma in Italia ed Europa ad igranare la quinta è Windows Phone. Nei cinque mercati chiave europei (Francia, Germania, Inghilterra, Italia e Spagna), secondo Kantar, Android mantiene il 70,9%, mentre Apple sale leggermente al 15,8%, ma a tallonare iOS è Windows Phone in forte crescita, il cui market share ammonta al 10,2%.

Windows Phone in Europa beneficia dell’ampia offerta di Nokia, con device di tutti i prezzi, dal low-cost al mid-range al top di gamma, mentre in Cina  Microsoft dovrebbe stringere un accordo con un importante player locale.

In Italia Android mantiene saldamento lo scettro con il 68,8%: anno su anno ha registrato un incremento dell’11,5%. Windows Phone, che cresce del 4,4%, supera il 16,1% mettendo la freccia su iOS che è calato dal 18,5% al 10,1%.

A livello globale, secondo IDC, Android detiene l’81% di quote del mercato smartphone, mentre iOS scende al 12,9% e BlackBerry cala all’1,7%. Windows Phone decolla, in crescita a tripla cifra del 156%, e si aggiudica il 3,6% di market share. Lo riporta IDC, la società d’analisi  che afferma che il mercato smartphone archivia il terzo trimestre totalizzando 211,6 milioni di unità vendute, rispetto alle 139,9 milioni di unità relative allo stesso trimestre dell’anno scorso.

La divisione cellulari di Nokia ha venduto 8.8 milioni di smartphone con Windows Phone, contro i 7.4 milioni del precedente trimestre, mentre i cellulari basic sono a quota 55.8 milioni di unità, con un incremento del 4%. Il vendor ha messo a segno un incremento del 19%, trainato dal boom di Lumia 520, il modello economico low-cost. Nokia ha introdotto nei giorni scorsi i primi phablet (per la precisione, due modelli di smartphone Lumia da 6 pollici) e il primo tablet. I nuovi prodotti aiuteranno Microsoft ad espandere il sistema operativo Windows (Windows Phone su Lumia e Windows RT su tablet).

Quanto conosci Windows Phone? Misurati con un Quiz!

Nokia Lumia 1020 ha colori brillanti
Nokia Lumia 1020 ha colori brillanti e fotocamera da 41 Mp

 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore