Semestre in crescita per Telecom Italia

AziendeMercati e Finanza

Il debito però è salito e l’Ebitda è piatto

Nel primo semestre del 2006 Telecom ha registrato ricavi in crescita del 5,6% a 15.335 milioni di euro. L’ebitda si è però fermato a 6.516 milioni di euro (+0,5%). Il risultato operativo è in declino del 4,5% a 3.799 milioni di euro. Il pagamento dei dividendi ha provocato un rialzo del debito a quota 41.315 milioni di euro, contro i 39.043 milioni del trimestre conclusosi a marzo.Escludendo il pagamento dei dividendi (per circa 3 mld), l’indebitamento sarebbe invece calato di 700 milioni di euro. Il semestre è stato ancora penalizzato dal taglio delle tariffe fisso-mobile del settembre scorso, con Ebitda stabile e ricavi in leggero rialzo. Telecom Italia ha annunciato, per il triennio 2006-2008, una crescita organica, quindi a parità di perimetro e di tassi di cambio, di Ebitda e fatturato del 3-4% annuo. Brillante è la performance del broadband europeo che ha visto ricavi raddoppita a 427 milioni (crescita organica +42,3%). Nel mobile, i clienti Umts sono pari a 3,4 milioni: solo in Italia Tim ha raggiunto 3,4 milioni di clienti Umts.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore