Semiconduttori, il futuro della ricerca secondo Gargini (chairman ITRS)

AziendeManagementWorkspace
Paolo Gargini ITRS

VIDEO A metà dei prossimi anni ’20 si arriverà alla tecnologia a 4nm sui semiconduttori. Paolo A. Gargini, Chairman ITRS, evidenzia le problematiche della ricerca nel settore

L’industria dei semiconduttori è diventata globale di recente, negli anni ’90, e lo scenario rispetto alle possibilità negli anni ’50 è profondamente cambiato. All’epoca singoli laboratori, per esempio i laboratori Bell, finanziati dall’industria delle telecomunicazioni, potevano fare ricerche in grande stile. Nell’ultimo decennio del secolo scorso, invece, la ricerca sui semiconduttori è diventata molto più cooperativa: Europa, Giappone, Corea, Taiwan, Usa hanno stretto un accordo nel ’98 per generare mappe comuni, vere e proprie roadmap per la ricerca degli anni seguenti. Attualmente sono quindi attivi 17 gruppi a livello internazionale che si incontrano tre volte l’anno.

I frutti delle ricerche sono liberi, vengono caricati sul Web e restano a disposizione dell’intera comunità. Il futuro dei semiconduttori viene raccontato da un protagonista della ricerca, Paolo A. Gargini, che ha seguito nel corso della sua carriera tutto lo sviluppo della piattaforma Intel X86. Inevitabile con il ricercatore arrivare a parlare dello sviluppo dei processori: nel 2020/25 si arriverà alla tecnologia a 4 nm. Sarà quello il limite fisico con cui si possono realizzare semiconduttori.

Si hanno dieci anni di tempo, secondo Gargini, per inventare metodi nuovi, per oltrepassare questo limite. Quanto viene studiato in laboratorio arriva nelle case del pubblico come innovazione tecnologica con un ritardo di circa dieci anni. Per questo, solo tra vent’anni, potremo davvero vedere i frutti delle tecnologie sui semiconduttori al raggiungimento di quello che è attualmente il loro limite fisico.

Per saperne di più guarda anche: Il computer cognitivo, intevista a F. Faggin, l’inventore del microprocessore

Sei davvero esperto di processori e semiconduttori? Prova a rispondere al nostro QUIZ

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore