Sempre più banda larga in Italia

Aziende

L’Osservatorio banda larga ha contato 5,6 milioni di connessioni a fine giugno

Il 19% delle famiglie, il 37% delle imprese e il 61% degli enti della Pubblica Amministrazione dispone di un accesso a Internet a banda larga. Questo il dato più significativo emerso dalla fotografia scattata a metà del 2005 dall’Osservatorio banda larga promosso dal ministro per l’Innovazione e le tecnologie Lucio Stanca con la collaborazione di Between. Questi dati già si dimostrano positivi e confermano come il Paese stia correndo verso una sempre più diffusa adozione di strumenti per utilizzare al meglio le risorse digitali, ma rivelano anche un’altra informazione di rilievo: il fatturato che questo tipo di servizi generano. Fatturato che secondo le stime condotte dall’Osservatorio avrà un valore pari a circa 1,8 miliardi di euro per l’intero anno in corso. Si prevede inoltre che nell’arco dei prossimi 12 mesi verranno registrati 1,5 milioni di nuove connessioni a banda larga presso le 22,2 milioni di famiglie italiane e le 4 milioni di imprese che operano nel Paese. In termini assoluti l’Osservatorio ha calcolato che alla fine di giugno scorso erano attive 5,6 milioni di connessioni a banda larga, contro le circa 300mila che furono rilevate alla fine del 2001.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore