Sempre più numerosi i virus.

Aziende

Sophos rivela di avere fermato 3.855 virus nei primi sei mesi del 2003, con una crescita del 17,5% rispetto all’anno passato.

I virus aumentano vertiginosamente. Lo rivela Sophos, azienda inglese produttrice di software antivirus, che nei soli primi sei mesi dell’anno afferma di avere scoperto 3.855 nuovi virus, in testa Bugbear-B che ha registrato quasi il 12% delle segnalazioni, seguito dalle varianti di Sobig e di Klez. Bugbear, nonostante la sua recente comparsa, ha totalizzato un alto numero di segnalazioni per la sua capacità di mutare il contenuto ogni volta che si autoinvia. Oltre ai virus veri e propri, i problemi arrivano anche dai falsi allarmi, che generano molta confusione tra gli utenti. Tra questi, uno è ancora in circolazione, JDBGMGR, e rappresenta quasi il 17% dei falsi allarmi. I falsi allarmi sono una vera seccatura, uno spreco di tempo e di denaro, occupano banda e vi possono far perdere la faccia con i colleghi – ha dichiarato Graham Cluley, senior technology consultant di Sophos Anti-Virus – E’ deludente vedere come JDBGMGR sia ancora in vetta alla classifica dei falsi allarmi. Sembra che le persone siano disposte a credere a tutto ciò che ricevono per e-mail.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore