Server certificati Red Hat

Aziende

Unisys e Red Hat collaborano per estendere le funzionalità enterprise di Linux dei server ES7000

Conseguita la certificazione Red Hat Enterprise Linux 4 (Rhel 4) dalla linea di server Unisys ES7000. Rhel 4 potrà essere acquistato insieme alla linea di server Unisys ES7000 da 4 a 32 processori Intel a 32/64 bit. Inoltre, commercializzato come primo prodotto per Linux realizzato da Red Hat sulla versione 2.6 del kernel, Rhel 4 comprenderà Security Enhanced Linux, il sottosistema di sicurezza che implementa la tecnologia Mandatory Access Controls della National Security Agency. Oltre che sulla linea di Server ES7000, Unisys ha ottenuto la certificazione Rhel 4 per tutti i futuri componenti hardware al fine di assicurarne la totale qualità e compatibilità con i requisiti stabiliti da Red Hat. Unisys e Red Hat continueranno, inoltre, a perfezionare le soluzioni congiunte per fornire ai clienti livelli ottimali di prestazioni e affidabilità. La metodologia Unisys 3D Blueprinting offre al management la possibilità di prevedere i risultati delle decisioni che s’accinge ad intraprendere, i vantaggi che deriveranno da determinati investimenti, le conseguenze di eventuali modifiche apportate alla struttura dell’impresa. Questa nuova strategia, consente di avere una visione globale a tutti i livelli del sistema aziendale e di intepretare ciò che Unisys chiama 3D Visible Enterprise (3D-VE), un tipo di organizzazione capace di sintonizzare i processi aziendali con l’infrastruttura IT e di valutare in anticipo il risultato delle decisioni da prendere grazie all’analisi dei possibili effetti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore