Server e storage consolidation by Mauden

Management

Una realtà italiana con una tradizione di serietà e di competenza nel mercato della grande informatica

Costituita alla fine del 1987, Mauden opera da 18 anni nel mercato italiano della “grande informatica”: mainframe, open system e sistemi di storage. È nata facendo il broker di computer mainframe Ibm e compatibili, allargando successivamente la propria area di competenza agli ambienti Unix. In seguito la società è entrata nel settore dello storage, instaurando solide partnership con vendor di riferimento, quali Ibm e StorageTek, e ha costruito un solido know-how interno sulle problematiche dei sistemi centralizzati di back-up e della consolidation di server e storage, anche sulla piattaforma Intel con sistemi operativi Windows e Linux. Dal 1998, Mauden opera direttamente sugli utenti finali, principalmente come partner tecnologico di Ibm e StorageTek, offrendo soluzioni e progetti di server e storage consolidation, ottimizzazione di reti locali, back up e disaster recovery. Le soluzioni di server consolidation, basate su tecniche e strumenti di virtualizzazione, riducendo il numero dei server fisici semplificano e razionalizzano l’infrastruttura It e riducono i costi di gestione. Le soluzioni di storage consolidation consentono di condividere lo storage tra più server, anche eterogenei, per migliorare le prestazioni, semplificare e razionalizzare l’infrastruttura It. Infine, il backup centralizzato permette di gestire il ciclo di vita dei dati anche in ambienti eterogenei, allocando le informazioni in base al loro valore di business e contribuendo alla protezione efficace di tutti dati critici. Oggi Mauden è una realtà consolidata nel settore It, con sedi a Milano e Roma, e un giro d’affari di oltre 20 milioni di Euro, in costante crescita, che per il 95% proviene da progetti realizzati per utenti finali su tutto il territorio nazionale. La struttura tecnicocommerciale di Mauden, che conta attualmente una ventina di collaboratori fissi e una rete di collaboratori e partner esterni, soprattutto per il supporto post-vendita, è in grado di assistere il cliente, seguendo l’intero progetto e fornendo qualificati servizi pre e post vendita. Grazie al consolidato rapporto di collaborazione con Ibm in diverse aree, Mauden è tra i primi 15 business partner Ibm in Italia, soprattutto nell’ambiente mainframe e servizi. Mauden non si occupa dei sistemi gestionali tradizionali, poiché le competenze della società si riferiscono, a parte il tradizionale ambiente mainframe Ibm “legacy”, soprattutto ad alcune aree “non tradizionali” per i mainframe, come gli ambienti Z Linux,WebSphere e l’integrazione con il mondo Web. La lunga esperienza maturata nel corso degli anni ha consentito a Mauden di stabilire durature relazioni con utenti finali, generalmente di medie-grandi dimensioni e system integrator, affiancando all’attività di brokeraggio e vendita dei prodotti hardware qualificati servizi di consulenza. I clienti sono soprattutto nel settore finanziario (circa il 70% del fatturato), tra cui Banca Intesa, Gruppo ICBPI, Banca Fideuram, Cedacri, ISIDE (credito Cooperativo), Zurigo Assicurazioni, Alitalia e Istat. Mauden ha iniziato a operare anche nel mercato di fascia media o “mid market” prevalentemente su piattaforma Intel. Recentemente Banca Fideuram, leader nel settore del private- banking, con 4.500 private banker che assistono 750.000 clienti, ha affidato a Mauden l’implementazione di una soluzione centralizzata di backup e restore, basata su Ibm Tivoli Storage Manager, Ibm TotalStorage Enterprise Tape Library e Ibm eServer xSeries, per migliorare la produttività e l’efficienza della propria infrastruttura It.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore