Server in crescita, d’accordo Idc e Gartner

Aziende

Entrambi gli istituti di ricerca registrano un mercato dei server in crescita nel terzo trimestre dell’anno. Fatturato oltre i 12 miliardi di dollari.

C’è accordo tra le due società di analisi nel valutare i risultati raggiunti dai server nel terzo trimestre dell’anno. Sia Idc che Gartner registrano un buon andamento, seppure con qualche divergenza in merito ai risultati raggiunti dai primi cinque maggiori produttori. Al primo posto, forte della sua quota di mercato che cresce del 10.3% o del 9% secondo Gartner, c’è Ibm, con un un fatturato che si aggira sui 4 miliardi di dollari. Al secondo posto c’è Hewlett Packard, che per Idc cresce di oltre il 12%, per Gartner del 6.6%, ma comunque con un fatturato di 3.5 miliardi. Dell conquista il terzo posto, a scapito di Sun Microsystems che passa al quarto, con una flessione nell’ordine del 7.6%. Questo comporta per Sun un deciso passo indietro, anche a causa dell’incremento segnato invece dal rivale che occupa la quinta posizione: Fujitsu Siemens, infatti, segna un +7%, attestandosi su un fatturato di 690 milioni di dollari, ancora distante dal miliardo e oltre di Sun, ma sempre più prossimo. Nel complesso il mercato dei server globale vale oggi 12.5 miliardi di dollari, con incrementi di circa 8% per Idc e del 5.6% per Gartner. Idc segnala la continua crescita dei sistemi basati su Linux, che dura oramai da 13 trimestri consecutivi. In questo ultimo trimestre, l’incremento in termini di fatturato ha superato il 34%, mentre come vendite di pezzi, si è registrato un +20.5%. Da segnalare il sorpasso, per la prima volta, di Microsoft nei confronti di Unix.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore