Sette giorni all’anno a rispondere alle e-mail

Workspace

Il reply alla posta elettronica porta via una settimana all’anno agli italiani. Lo riporta un’indagine di Nokia condotta in sette paesi

Il 49% preferisce rispondere alle e-mail del proprio partner rispetto al proprio capo o manager (29%), ai colleghi (23%) e persino ai clienti (31%). Il 48% degli intervistati apre le email solo di mittenti conosciuti. Lo afferma uno studio di Nokia, condotto in sette paesi su 8mila intervistati.

Ogni italiano riceve 20 e-mail quotidiane e le gestisce in mezz’ora al giorno. Circa metà della popolazione (50%) sceglie la posta elettronica invece delle telefonate o degli SMS per inviare e ricevere informazioni importanti lavorative o personali, ma il 48% ammette di leggere solo le mail di cui conosce il destinatari.

Il Lazio e la Toscana sono le regioni dove le email di lavoro sono più lette, con il 67% di intervistati. Il Lazio registra una percentuale più elevata (54%) rispetto al resto dell’Italia nella risposta al proprio partner. Nel Lazio, il 42% delle persone risponde a un’email dopo 10 minuti dalla sua ricezione, impiegando più tempo rispetto al resto delle altre regioni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore