Le cinque sfide per le PMI per crescere all’estero

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Social Media sempre più via Mobile
2 8 Non ci sono commenti

Le aziende e PMI che intendono espandersi in nuovi mercati nei relativi paesi o all’esterograzie all’export, devono poter contare su tutta una serie di fattori chiave. Ecco quali

Crescere all’estero è un obiettivo di numerose imprese e PMI, sebbene le opportunità siano da cogliere, non mancano le difficoltà, come afferma il sondaggio condotto da Regus. La nuova ricerca Regus, condotta sondando oltre 20.000 imprenditori e dirigenti in 95 paesi, illustra le cinque sfide che le aziende devono superare nell’espansione all’estero, soprattutto laddove sono più ampie le differenze con il resto del mondo. Sebbene i governi di ogni paese cerchino di aumentare le quote di export, per sostenere meglio le relative economie, le aziende che intendono internazionalizzarsi, devono affrontare realtà ostiche. Le risposte delle aziende italiane, di cui molte sono PMI, confrontate con la media mondiale, denotano che per le aziende gli ostacoli appaiono insormontabili: dalla Tabella 1 emerge come quasi la metà delle aziende italiane non cresce e un terzo cresce all’estero, mentre la realtà globale fotografa una crescita focalizzata principalmente in mercati interni.

Tabella 1 – Dove crescono le aziende Italia Media mondiale
Crescita principalmente attraverso l’espansione all’estero 30% 17%
Crescita principalmente in nuovi mercati interni 10% 42%
Crescita bilanciata interno/estero 14% 23%
Non c’è crescita 45% 17%

La ricerca Regus ha anche interrogato i partecipanti, chiedendo loro di sottolineare i principali fattori critici che hanno impatto nella crescita all’estero. In questo caso le differenze si assottigliano, come indica la Tabella 2.

 

Tabella 2 – Fattori critici per la crescita all’estero Italia Media mondiale
assunzione di personale altamente qualificato 70% 77%
mancanza di conoscenze e contatti locali 69% 62%
mancanza di informazioni accurate sul mercato 61% 57%
accesso a spazi ufficio flessibili a costi ragionevoli 60% 57%
mancanza di supporto consolare e governativo 55% 34%

Mauro Mordini, general manager di Regus in Italia ha così commentato: “Indipendentemente dal fatto che le aziende intendano espandersi in nuovi mercati nei relativi paesi o all’estero, queste devono poter contare su tutta una serie di fattori chiave. Ovvero, devono potere accedere a informazioni sul mercato affidabili e aggiornate, disporre dei contatti giusti e avere accesso a una gamma di opzioni quando si tratta di scegliere la sede più rispondente alle proprie necessità. Oltre a tutte queste esigenze, gli spazi ufficio flessibili consentono loro di reagire velocemente ai cambiamenti del mercato e a mantenere disponibili i capitali per gli investimenti destinati a un’ulteriore crescita. Le aziende devono potersi espandere rapidamente, ma anche ridimensionarsi alla stessa velocità nel caso in cui si presentino possibilità di crescita altrove.”

Regus: Le cinque sfide per aiutare le aziende a crescere all'estero
Regus: Le cinque sfide per aiutare le aziende a crescere all’estero

 

Nonostante i tanti ostacoli, comunque, il 17% delle aziende mondiali sta comunque attuando un’espansione a livello internazionale: l’inizio delle attività è sempre un momento difficile e problematico, ma può essere semplificato grazie all’utilizzo di spazi ufficio flessibili, che liberano risorse per iniziare l’attività commerciale e costruire i rapporti con partner, distributori e clienti locali.

Per entrare nel fiorente mercato dei consumatori cinesi, per esempio, brand celebri del calibro di Marks & Spencer, Mothercare, Nike, Levi’s Strauss e Sony, sfruttano l’e-commerce: i giovani cinesi amano trascorrere la maggior parte del proprio tempo libero a navigare in Rete, su siti come Tmall, il sito business to custumer più frequentato in Cina, forte di 70mila venditori. Anche PriceWaterhouseCoopers Hong Kong consiglia alle aziende globali di entrare nell’e-commerce cinese ora.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore