Shadow entra nel portafoglio Selesta

Aziende

Più tecnologia di integrazione per l’ambiente mainframe

Selesta aggiunge al proprio portafoglio la tecnologia Shadow di Neon Systems, estendendo la partnership, oltre che all’Italia, a Spagna, Francia, Portogallo e Svizzera. La tecnologia Shadow di Neon può essere dispiegata efficacemente sia come un server d’integrazione programmatica, basato su infrastrutture, sia come un pacchetto di adattatori mainframe grazie alle interfacce flessibili e standard (Obdc, Jdbc, J2ca, Jms, Xml, Websphere/MQ). Selesta, che in Italia annovera clienti come Fiat, Banca Popolare, Telecom Italia, Bnl, Imi Gruppo Assicurazioni Generali, Banca Intesa, Inps e UniCredit, in Spagna sta conducendo un progetto pluriennale di modernizzazione legacy, basato sul software Shadow, per un ministero del governo spagnolo. “Intravvediamo un’enorme opportunità per ciò che riguarda le soluzioni di modernizzazione e integrazione legacy. L’aggiungersi della tecnologia Shadow di Neon al nostro portafoglio all’interno del gruppo Selesta significa che d’ora in avanti potremo rappresentare, in questo importante mercato, un vero e proprio one-stop shop per i bisogni della nostra clientela”, ha dichiarato Adriano Prefumo, Presidente di Selesta e Andy Gutteridge, vice presidente Operazioni Neon per il mercato Emea, ha aggiunto: “Il forte e affermato parco clienti mainframe skillset e blue-chip di Selesta ne fa un partner ideale per Neon Systems. Questa partnership si aggiunge al nostro successo comune in Spagna e rafforza significativamente la presenza europea della Neon”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore