Shantanu Narayen (Adobe) sta dalla parte dell’Open nella guerra di sviluppatori

AziendeMarketing

Ceo di Adobe, Shantanu Narayen, delinea uno scenario di “guerra di developer”. Adobe sta dalla parte del Web aperto contro la chiusura di Apple

Adobe sfida Apple: in gioco sono il Web aperto contro la chiusura di Apple, mentre sullo sfondo si combatte una “guerra di sviluppatori” (war for developers). Al Web 2.0 Summit scende nell’arena il Ceo di Adobe, Shantanu Narayen: Noi stiamo continuando a cambiare il mondo attraverso l’esperienza digitale.” Ma, secondo InformationWeek, Adobe e Flash avrebbero bisogno di un evangelista-in-capo e non di diplomatici in questo momento spartiacque, dopo la crociata di Steve Jobs contro Flash.

Adobe (per ora) non abbracciua Microsoft né cede al mercato advertising. Adobe difende Flash: “le performance di Adobe Flash sono alla pari se non migliori di quelle di altre tecnologie Web“, se impiegato insieme con acceleratori GPU.

Inoltre Adobe è Open in quanto “disponibile e aperto sul Web”, mentre Apple è chiusa: Noi siamo per un ecosistema multipiattaforma, aperto, eterogeneo” ha detto Narayen. “Apple vorrebbe chiuderlo e renderlo proprietario“.

Adobe Air diventa mobile
Adobe Air diventa mobile
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore