Shopping di fine anno per Google, Motorola, Citrix e Dell

AcquisizioniAziendeMarketing
Voucher IT per digitalizzare le Pmi

Acquisizione nel mercato cloud per Dell, Saas per Citrix e musicale per Motorola. Google spende 1,8 miliardi di dollari per un palazzo a New York

C’è chi fa le ultime compere di Natale e chi le acquisizioni di fine anno. I Big IT (a partire da Google, Motorola, Citrix e Dell) si danno allo shopping natalizio. Ecco cosa si sono aggiudicati.

Iniziamo da Google: nessuna acquisizione aziendale, bensì edilizia. Ma si tratta pur sempre della più grande acquisizione dell’anno per il motore di ricerca, dopo la fallita acquisizione di Groupon. Google ha comprato per 1.8 miliardi di dollari palazzo a New York, ubicato a Chelsea, vicino a Manhattan, al 111 della Eighth Avenue, fra la 15esima e la 16 strada. Google ha 2.000 impiegati a New York City.

Invece Dell progetta di acquisire InSite, per una cifra che non è stata resa nota. InSite è un’azienda di software sanitario e fornirà a Dell storage-as-a service. Dell sta espandendo il proprio portafoglio nel cloud computing.

Anche Citrix ha compiuto un’acquisizione nel mercato Saas (software come servizio): si aggiudica la tedesca Netviewer, azienda di software-as-a-service (SaaS), specializzata nella condivisione desktop e nell’accesso da remoto ai Pc. Netviewer ha 18,000 clienti in Europa, a patire dalla Gran Bretagna. Citrix sta ampliando il proprio raggio d’azione nel cloud e nelle video conferenze.

Infine Motorola ha comprato l’azienda di software Zecter per aiutare gli utenti a trasferire musica tra cellulari ed altri dispositivi. L’acquisizione rientra nella strategia di Motorola che, oltre a realizzare smartphone Android di successo, sta per dare l’assalto all’iPad con un tablet. Al Ces 2011 a Las Vegas Motorola toglierà i veli a MotoPad, il tablet con Android 3.0. Prodotti di punta di Zecter sono ZumoCast e ZumoDrive. Motorola lancerà nel 2011 uno smartphone 4G.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore