Si aggiorna OpenOffice per Windows e Linux

Management

Arriva la release 1.1.3 del celebre progetto open source

Fogli di calcolo, word processor e tool destinati all’ufficio elettronico, in versione open source: OpenOffice, per ora in versione unicamente inglese, si aggiorna, dopo aver fissato alcuni bug della precedente release e senza per ora arricchirsi di nuove funzionalità. La suite arrivata alla 1.1.3, che si contrappone a Office di Microsoft, permette varie opzioni che vanno dal salvataggio di documenti in Pdf, il formato più diffuso in Rete, a presentazioni in stile PowerPoint. Ma soprattutto a conquistare quote di nuove utenti, si incarica la multipiattaforma che rende OpenOffice utilizzabile sia su Linux che su Windows. Infine Xml di OpenOffice è destinato a diventare standard Iso: l’organizzazione internazionale sceglie così la versione del linguaggio impiegata nel pacchetto alternativo a quello di Microsoft, confermando il crescente successo del modello open source.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore