Sì alla libertà di fotografare il panorama

Autorità e normativeNormativa

Il via libera è stato dato dal Ministero per i beni e le attività culturali: si possono fotografare monumenti e opere dell’architettura, ma in caso di opere protettedal diritto d’autore, vige la recente normativa sulle opere degradate

In seguito all’interrogazione parlamentare, sollecitata dal parlamentare di maggioranza Franco Grillini, sulla cosiddetta Libertà di panorama, il Ministero per i beni e le attività culturali ha dato il semaforo verde.

La libertà di panorama c’è: si possono frotografare soggetti con beni culturali e monumenti ed opere dell’architettura contemporanea.

Ma in caso di opere protette dal diritto d’autore, vige la normativa sulle opere degradate : s e l’autore è vivente, l’immagine deve essere “degradata” e la pubblicazione non deve avere scopo di lucro ovvero la libertà è limitata ai soli fini scientifici e didattici. L’Interrogazione parlamentare è la n. 4-05031.

Wikipedia Italia aveva preferito cancellare tutte le fotografie già presenti, e di non inserirne più, riguardanti opere dell’architettura progettate in Italia da architetti che non siano morti da almeno 70 anni.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore